La selezione del bambino candidato ad impianto cocleare: indicazioni e risultati



  • FRNCESCA FORLI\'\', ANDREA DE VITO, STEFANO BERRETTINI
  • Vol. 2 (No. 1) 2017 Gennaio/Aprile - Articolo originale, 19-25
  • Full text PDF
  • Versione Italiana: La selezione audiologica del bambino candidato ad IC prevede una valutazione anamnestica generale ed audiologica che consideri l’epoca di insorgenza della sordità, la prima protesizzazione, l’inizio ed i risultati della terapia logopedica, le cause della sordità. Inoltre è fondamentale la definizione della soglia uditiva e del rendimento protesico del bambino, la valutazione della percezione verbale e della produzione linguistica. La definizione della soglia uditiva si avvale di test sia soggettivi sia oggettivi, come l’audiometria comportamentale, le otoemissioni acustiche o i potenziali evocati uditivi del tronco. L’analisi di review sistematiche recentemente pubblicate sulla procedura di impianto cocleare e di linee guida nazionali ed internazionali, mettono in evidenza che con il paziente pediatrico, tale procedura è indicata in: - bambini di età tra 12 e 24 mesi affetti da ipoacusia profonda bilaterale, che con le protesi acustiche non raggiungono risultati uditivi e comunicativi in linea con l’età; - bambini di età tra 2 e 18 anni affetti da ipoacusia grave-profonda bilaterale, con risultati insufficienti con le protesi acustiche tradizionali o che con le protesi acustiche non raggiungono risultati uditivi e comunicativi in linea con l’età. L’impianto cocleare è indicato anche in bambini con disabilità associate alla sordità, seppur le indicazioni e risultati attesi debbano essere discussi caso per caso in fase di counselling. Ad oggi si pone sempre più spesso l’indicazione all’impianto cocleare bilaterale, che può essere eseguito simultaneamente oppure in maniera sequenziale.

    English Version: The audiologic selection of children candidate to cochlear implant (CI), should require a general and an audiologic assessment. The onset age of hearing loss, the age of the first adoption of hearing aids, the speech therapy rehabilitation durations and results have to be considered. Further the evaluation of the child’s hearing threshold, the performances with traditional hearing aids and speech perception and production are fundamental. The definition of the hearing threshold in paediatrics patients is based on objective and subjective audiologic tests, like the behavioural hearing tests, the otoacoustic emissions or the auditory brainstem responses. Analysing the most recent systematic reviews on CI procedure and the national and international guidelines, is underlined how CI is indicated in: - children between 12 and 24 months of age with bilateral profound hearing loss, that don’t reach perceptive and communicative performances in line with the age, with the traditional hearing aids; - children between 2 and 18 years of age, with severe-profound bilateral hearing loss, with poor results with traditional hearing aids or when they don’t reach perceptive and communicative performances in line with the age. CI is also indicated in children with further disability associated with the hearing loss, even if the indications and the expected results should be discussed in each single case. Nowadays the bilateral CI is often indicated; it can be done concurrently or sequentially.

  • KEY WORDS: Impianto cocleare bambino - indicazioni - HTA - protocollo di selezione - linee guida. Pediatric cochlear implant - indications - HTA - selection protocol, guidelines